Blog

My life....

  • 4 October 2014
  • alessandro
  • Nerd
  • 67

Station 2: Connettere un Hard Disk Usb ed accedere da locale/remoto

La Vodafone Station 2 ha due ingressi USB, come da manuale potete connettere un hard disk USB ed una stampante. Questa funzione risulta comoda se volete condividere tra più dispositivi stampe e documenti.

Vediamo come fare!

Nel mio esempio ho utilizzato una normale chiavetta USB da 2GB. L’ho connessa alla porta USB laterale.
Per prima cosa bisogna collegarsi alla Station tramite Browser così da accedere al pannello di controllo.

Ho quindi aperto Internet Explorer dal mio PC e nella barra indirizzi ho scritto l’IP della Station: 192.168.1.1

post-station2-CP

A questo punto sono andato nella TAB “Condivisione” ed ho accesso il pulsante sulla funzione “Condividi tutti i contenuti”

post-station2-CP2

Ora bisogna cliccare su AVANZATE e poi nella sottoTab “Condivisione Avanzate”
Troverete qui elencata la vostra pennetta USB

post-station2-CP3

premendo sopra al suo NOME si apre il seguente MENU

post-station2-CP4

Accendete tutta la prima fila di MENU, così potrete accedere sia quando siete a Casa in Rete Locale sia quando non siete a casa quindi in Remoto, magari dallo Smartphone.

L’accesso da Locale è piuttosto semplice. Premete Win+R dal vostro PC e nel box ESEGUI inserite il percorso di rete della Station: \\vodafone.station\

post-esegui

si aprirà quindi la finestra con una lettera di unità che rappresenta la penna USB, cliccando sulla unità avrete accesso ai contenuti.

post-rete

Accesso da remoto

Da remoto le cose si complicano un po’, soprattutto se non disponete di un indirizzo IP Statico. Andiamo per ordine.
Se conoscete il vostro indirizzo IP pubblico vi basterà accedere a tale indirizzo tramite una qualsiasi APP FTP. Potete anche usare il browser del PC, nella barra indirizzi indicate: ftp://00.00.00.00 (ovviamente sostituendo gli zeri con il VS IP)

Se invece siete un utente privato quindi con IP Dinamico dovete appoggiarvi ad un servizio DNS. La Station supporta i principali, tra cui alcuni gratuiti. Io ad esempio mi sono appoggiato a NO-IP.

Torniamo nel menu della Station questa volta su AVANZATE / Altre configurazioni

post-station2-CP5

Nella parte “Configurazioni DDNS” abilitate il pulsante “DDNS Abilitato”.
Scegliete poi no-ip.com come Provider

Dovete inserire i vostri dati, Hostaname / username / password

Se non vi siete mai registrati a No-Ip ovviamente non siete in possesso di questi dati, sarà quindi necessario registrarsi al sito https://www.noip.com/

Dopo la registrazione sarete in possesso di USERNAME e PASSWORD. Vi mancherà solo sapere quale sarà il vostro HOSTNAME.

Andate su https://www.noip.com/members/ e cliccate su “Add a Host”

post-noip

Nella pagina che compare, andate a inserire un Nome Host di vostra scelta nel campo HOSTNAME.
Alla voce IP address comparirà il vostro IP pubblico (non è importante ricordarlo)
Premete ADD HOST in basso così sarà creato il vostro HOST.
Siete ora in possesso dei 3 parametri che dovete mettere nel menu che abbiamo visto prima.

post-noip2

Siete ora pronti per connettervi da remoto, sempre tramite una APP FTP oppure dal browser del vostro PC.
La sintassi da usare è: ftp://nomehost.ddns.net

Se vi collegate da una APP indicate nel campo “Nome utente FTP” il valore “anonymous”.

Problemi noti

Ovviamente questo tipo di connessione permette l’accesso ai dati della vostra penna USB. C’è quindi l’esigenza di proteggere l’accesso con password.

La Station 2 permette di creare utenti e password diversi, o almeno lo permetterebbe. Nella mia infatti non è possibile. Quando provo a creare un utente compare un messaggio del tipo: “Attenzione: modificare gli errori evidenziati“.
Il problema è che non c’è nessun errore evidenziato, quindi non ho idea di che cosa voglia.

post-station2-CP6

Cercando in rete vedo che non sono l’unico ad aver notato questo.
Ho trovato questo 3D nel Vodafone LAB, spero che qualcuno risponda: http://goo.gl/oKKBBF

Alessandro Buzzoni

Full time Dreamer...

67 Comments

  • Robert 11 April 2015 at 22:52 Reply

    Ciao Sono Robert

    Un grazie per aver risolto un mio problema in 1 minuto sulla vodafon station
    Come collegare una chiavetta usb e renderla visibile da tutti gli apparecchi che ho in casa
    Ancora grazie è bello sentirsi utili

    • Alessandro 24 April 2015 at 16:58 Reply

      Ciao Robert…..felice ti sia servito 🙂

    • Walter 15 April 2016 at 16:46 Reply

      Guida perfetta!
      Anche per un neofita come me!
      Grazie mille!!!

      • Alessandro 15 April 2016 at 16:47 Reply

        sono contento ti sia stata utile 🙂

    • Walter 9 June 2016 at 16:03 Reply

      Ciao Alessandro,
      ho seguito alla lettera le tue esaustive informazioni e, come avevo già scritto , il tutto funziona alla perfezione!!!!
      Ho solo una piccola domanda da porti che , probabilmente, interesserà a tutte quelle persone ( compreso il sottoscritto) a digiuno di connessioni, hard disk e altre diavolerie…
      Registrandomi a ” No ip” devo ogni mese rinnovare , perdona l’espressione poco professionale, il servizio pigiando sul tasto : ” UPDATE HOST”.
      Se io scaricassi sul PC il loro programmino che vedo sulla Home page del sito in alto a destra posso evitarmi la procedura poc’anzi descritta o quel download è meglio evitarlo ( virus, spam, trojan ect)?

      • Alessandro 10 June 2016 at 11:11 Reply

        Ciao Walter, penso che il download del loro client sia una cosa furba. personalmente non lo uso, in quanto da tempo ho acquistato una telecamera DLINK (che tengo in casa) grazie alla quale, oltre a vedere cosa succede quando non sono a casa, posso sfruttare gratuitamente il loro DNS. Per cui io in realtà non uso più No-Ip.
        In pratica con 69 euro di CAM è come se avessi acquistato anche un DNS gratuito a vita (o almeno gratuito finchè non cambieranno le cose…)

        • Walter 10 June 2016 at 19:37 Reply

          Ciao Alessandro!
          Grazie della tua cortese risposta molto precisa.
          Io ho già 2 videocamere Dlink che vedo attraverso il sito Mydlink ……… ma tu sei riuscito ad avere il DNS!
          Wow ….. non saprei da dove cominciare.
          Complimenti.

          • Alessandro 11 June 2016 at 9:20

            Scusa ma nell impostazioni della CAM non hai la configurazione DNS?
            CAM

          • Walter 11 June 2016 at 16:02

            Ciao!
            Lo screenshot che mi hai girato si riferisce al menù avanzato delle videocamere che non ho mai guardato per paura di fare dei pasticci……
            Guardandolo con attenzione ho visto che esiste la possibilità di inserire 2 indirizzi: dlinkddns e Dyndns.
            Nelle impostazioni della mia VS2 però posso solo inserire Dyndns ma tale servizio è a pagamento.
            Vi è un sistema per inserire dlinkddns o sono io che sono particolarmente imbranato?

          • Alessandro 11 June 2016 at 17:03

            Se imposti il DLINKDDNS nelle impostazioni della CAM, non ti serve più a nulla impostare la station.
            La CAM essendo sempre connessa alla tua rete locale, è LEI stessa a comunicare al DNS il tuo IP locale.

            In pratica se hai solo la STATION, è la STATION a comunicare il tuo IP al DNS. Ma se hai altri devices (come la CAM oppure un NAS…ecc…) la stessa operazione può farla uno dei devices.

            Visto che con le CAM hai il DLINKDDNS gratuito, non ha senso che usi la STATION con No-Ip e ti sbatti a rnnovare l’host gratuito ogni mese…

          • Walter 11 June 2016 at 17:46

            E’ un mondo che non conoscevo ……..
            Sei stato molto gentile a spiegarmi con molta pazienza e con un linguaggio semplice adatto anche a me!
            Mi sapresti indicare testi,siti o altri posti dove queste tematiche vengono spiegate semplicemente ?
            Grazie ancora Alessandro!

          • Alessandro 11 June 2016 at 19:03

            io di solito mi arrangicchio con delle ricerche google. se ti interessa conoscere il mondo delle reti in generale, ci sono dei libri facili della apogeo (i for dummies per capirci) che trattano il tema (IP, LAN, WAN, Port Forwarding, NAS….ecc….)
            io cmq quando ho preso la mia IP CAM ho fatto solo un po’ di googolate qua e la….però è vero che una base ce l’avevo….

          • Walter 12 June 2016 at 12:01

            Effettivamente un pò di infarinatura bisogna pur averla…….
            Devo proprio leggere e capire, prenderò i testi che mi hai indicato.
            Grazie ancora dei preziosi consigli, è difficile trovare ( almeno per me ), “consigli” mirati e precisi senza tanti giri di parole come ho trovato nel tuo sito.
            Ciao!

  • Stefano 28 April 2015 at 8:31 Reply

    Hai risolto con il nome utente? credo di aver trovato una soluzione!!
    Cordiali Saluti
    Stefano

    • Alessandro 28 April 2015 at 9:09 Reply

      Ciao Stefano, diciamo NI, nel senso che con una nuova Station2 tutto funziona. Adesso sto cmq usando quella che usato anche per fare questa guida e li non funziona….che soluzione hai trovato tu?

  • gio 8 June 2015 at 17:27 Reply

    Alessandro, e se invece di una chiavetta USB o in generale di un disco esterno, volessi collegare una webcam? c’è modo di farlo?

    • Alessandro 8 June 2015 at 17:44 Reply

      Ciao, si certo, io ho una DLINK 932L.
      è sempre necessario iscriversi a un servizio DNS (così puoi accedere alle CAM anche da fuori casa).

      La CAM ha un suo IP locale es 192.168.1.30 e lavora su una porta (la mia sulla porta 800).
      Bisogna NATTARE sulla station2 la porta e l’IP….

      se vuoi appena ho un secondo ti mando le screen della mia station….

      Poi nel cell metti una app…..io uso Android con TinyCam….funziona bene e c’è anche la widget da mettere sullo sfondo….

      • Alessio 3 August 2015 at 16:35 Reply

        prima di tutto complimenti per la guida. Nei prossimi giorni proverò il servizio e vedrò se riesco ad accedere al mio database anche da lavoro. Mi domandavo però, dato che dici sia possibile inserire anche una webcam, se posso farlo utilizzando l’altra porta USB (e quindi disporre in contemporanea sia di un HD che di una webcam) oppure se ho dei vincoli sull’uso di accessi remoti

  • gio 8 June 2015 at 18:35 Reply

    grazie,
    se mi invii le screen mi sarebbe di aiuto 😉

  • Beppe 10 June 2015 at 20:31 Reply

    Ciao
    Quali sono i limiti della V.S.2 in fatto di capacità di HDD esterni? Servono delle configurazioni particolari per HDD grandi?
    Ho comprato un Toshiba Canvio Desk da 4tera per farlo vedere a tutti i dispositivi (soprattutto TV in rete e tablet), ma è come invisibile. Ho provato mille partizioni,FAT, NTFS di tante grandezze. Dove sbaglio con la configurazione?

    • Alessandro 10 June 2015 at 20:43 Reply

      Ciao Beppe, non so dirti se ci sia un limite sulla capacità di hdd connessi alla USB. Io ho un NAS da 2TB ma lo collego via LAN.
      Il tuo toshiba non ha una porta LAN? sarebbe l’ideale per hdd di grandi dimensioni

      Io ho anche un hdd da 1TB con porta USB ma è guasta e non posso fare la prova….

      • Beppe 11 June 2015 at 12:18 Reply

        Ciao e grazie della risposta.
        Sono mesi che sto dietro a questa questione e né vodafone né altri forum mi hanno mai risposto.
        Purtroppo questo HDD non ha porta lan ma solo una USB3.0 (retro compatibile 2.0).
        Per il resto mi sembra un ottimo prodotto. Silenzioso, veloce (7500rpm) e con ottima cache. Il prezzo era competitivo. L’unico neo, appunto è la non compatibilità con la Vodafone Station 2 (che ovviamente ho scoperto dopo). A quanto pare anche la versione da3TB non funziona.
        Avevo anche fatto le prove con HDD da 512GB e anche più piccoli perché ho uno di quegli adattatori ATA-USB e tutto funzionava perfettamente con condivisione con tutti gli strumenti sia via cavo che WI_FI (tablets android).
        Se ti arrivassero altre info, hai il mio indirizzo mail. Io resto a monitorare il tuo blog.
        Ancora Grazie.
        Beppe

      • andrea 17 May 2016 at 19:32 Reply

        ciaoo io avrei bisogno di aiuto
        ti va

  • alberto 11 July 2015 at 11:27 Reply

    Buongiorno, ti disturbo per un problema di riconoscimento di pc.
    Ho una vodaf. station revolution, ho la casa cablata com power link, ho collegato una smart tv samsung h6500, ebbene non riesco a farla riconoscere e quindi condividere i contenuti sulla tv dal pc. mi fa solo effettuare la connesione in wifi e nemmeno in modo stabile. ho installato all share ,ma senza risultati validi. In altra abitazione ed anche in precedenza con provider tiscali nessun problema. penso di dfover settare qualcosa di spwecifico, ma girando in rete non ho trovato soluzioni, hai qualche idea?
    grazie.
    Alberto

  • lorenzo 13 July 2015 at 19:56 Reply

    davvero MOLTO utile!

    solo una domanda … perche è preferibile un collegamento lan ad uno usb? per la velocità?

    con un HDD da 320GB a 5200rpm sono evidenti le differenze?

    eventualmente configurare via lan l’ hdd serebbe simile e richiede lo stesso l’iscrizione a un servizio DSN?

  • alberto 26 July 2015 at 23:06 Reply

    buonasera io ho cablato con lan tutta la rete, ma il mio pc non vede la smart tv samsung e viceversa, ci xono passaggi particolar da fare con vodafone revollution?
    Grazie
    Alberto

    • Alessandro 9 November 2015 at 21:29 Reply

      Ciao Alberto, non accedo al mio blog da tempo mi dispiace. La Station è un router molto standard. Se hai cablato tutto via LAN non dovresti avere problemi. Puoi provare ad usare IP statici assegnando un IP ad ogni dispositivo invece di lasciare che sia la station ad assegnare gli indirizzi

  • Gerryfi 27 July 2015 at 19:31 Reply

    Scusa se intervengo ancora sulla questione dei dispositivi collegabili alla VS2
    Io sto cercando di collegare una webcam USB ma anche se inserita la VS2 non la vede. Sono io che sbaglio qualcosa o proprio non si può fare?

    • Alessandro 9 November 2015 at 21:28 Reply

      A naso penso di no. Io ho una Cam ma collegata in wifi. le porte usb mi sembra siano per Hard Disk e Stampanti. non penso gestiscano altro

  • Christian 9 August 2015 at 16:38 Reply

    Ciao ottima guida,mi è stata molto utile.Io ho spostato i selettori tutti a ON poi pasw e nome utente e me li ha salvati senza problema.

  • Stefano 6 November 2015 at 22:59 Reply

    Guida utilissima, ti ringrazio molto! (con l’ultima VS non ho problemi di creazione utenti)

    • Alessandro 9 November 2015 at 21:26 Reply

      In effetti poi ho cambiato la mia e funziona tutto. Sarà stata la prima che avevo usato per la recenzione ad essere fritta 🙂

  • Roberto 18 November 2015 at 11:01 Reply

    Ciao, vorrei sapere se, avendo l’ip statico, si può mettere sull’hard disk collegato in usb un sito internet

    • Alessandro 18 November 2015 at 12:00 Reply

      Ciao Roberto, la station da sola non gestisce server web di nessun tipo che io sappia. Quindi sei costretto ad avere un PC sempre acceso con un web server attivo, poi i file del webserver se vuoi li tieni nel disco di rete. Cmq è una soluzione macchinosa che non ti consiglio, anche perchè dall’esterno sarebbe molto lento ad aprire le pagine in quanto la tua velocità in upload non sarà molto alta…ciao

      • Roberto 18 November 2015 at 16:23 Reply

        grazie

  • honey7226 28 November 2015 at 14:53 Reply

    Il problema di creazione di utenti è legato al filesystem dell’hard disk esterno collegato alla Vodafone Station.
    L’NTFS infatti viene reso disponibile via FTP in sola lettura dal router della Huawei rimarcato da Vodafone.
    Ho fatto la prova aggiungendo una chiavetta USB da 8GB e un HD da 1TB. Per la prima, in FAT32, la Vodafone Station mi ha permesso di creare utenti e dare diritti, per il secondo mi ha restituito lo stesso errore che restituisce a te.
    Qui qualche dettaglio in più:
    https://community.vodafone.ie/t5/Technical-Support/Using-the-Home-Storage-function-of-the-HG556a-wireless-router/td-p/14018

    Ciao!!!

    • Alessandro 28 November 2015 at 15:03 Reply

      Grazie delle info. Non ho più avuto modo di provare perchè uso un NAS e quindi la prova chiavetta era giusto una curiosità

  • ANDREA 9 December 2015 at 17:57 Reply

    ciao, qualcuno puo aiutarmi? io provo a collegare un HDD samsung 750 (interno, ma con box per usarlo come esterno) alla VS. e purtroppo non va, cioè viene visto ma mi rimane il pallino rosso e non m fa accedere. er NTFS e l’ho formattato in FAT32 ma non è cam biato nulla. vi allego lo screen. che devo fare? c’è soluzione? (ho provato a collegarlo anche senza il box ma direttamente col cavo sat-usb. non cambia nulla) http://i66.tinypic.com/11sfkar.jpg che pensi?

    • Alessandro 10 December 2015 at 12:55 Reply

      Ciao Andrea, purtroppo non so. è un po’ che non ci metto mano. Alla fine io ho risolto con un NAS Dlink collegato via LAN

  • Sergio 13 March 2016 at 14:59 Reply

    Salve,
    ho seguito la tua procedura con No-IP e tutto funziona perfettamente. Grazie per questa splendida guida.
    Ilproblema è che vedo che il servizio scade tra 30gg…poi è a pagamento. Esistono altre modalità free?
    Grazie di nuovo

    • Alessandro 14 March 2016 at 9:08 Reply

      Ciao Sergio, in realtà a me arriva poi una mail con un link per rinnovare l’hosting gratuito…da quando l’ho fatto all’inizio non sono mai passato alla modalità a pagamento

  • Giuseppe 3 April 2016 at 23:45 Reply

    Ciao Alessandro ho eseguito tutte le tue chiare istruzioni x il controllo da remoto ho visto che l’IP SUL SITO SI aggiorna e in locale funziona bene, ma da fuori rete non va. Dove sbaglio? E pensare che con il router precedente un netgear queste cose le facevo ad occhi chiusi compreso il wake on line dei computer. Se mi puoi aitare a capire dove sbaglio te ne sarei grato. Grazie Giuseppe

    • Alessandro 4 April 2016 at 11:50 Reply

      Ciao Giuseppe, ma da remoto come ti colleghi? da APP via telefono? da pc?
      se usi un pc e ti colleghi al dns tipo mionome.no-ip.com riesci a vedere il menu della station?

  • Giuseppe 4 April 2016 at 19:20 Reply

    Ciao no ho provato in tutti i modi da locale funziona anche conl’hostnamea ma da remoto mi da pagina fallita anche se metto sulla riga di comando http://numero ip. Comandi che eseguivo facilmente con il netgear.probabilmente va sbloccata qualche porta?

    • Alessandro 4 April 2016 at 19:22 Reply

      Io al momento ho un NAS della netgear, nella station ho impostato che tutte le richieste all’ip pubblico vengano dirottate all’ip del NAS, quindi se io dall’ufficio mi collego all’ip di casa mia vedo il menu del NAS.
      stai usando un NAS o un disco di rete? oppure una penna/HDD USB?

  • Alessandro 23 April 2016 at 13:04 Reply

    Ciao, io ho il problema che cliccando sul nome della chiavetta usb non si apre nessun menu. Qualcuno sa dirmi cosa possa essere?

  • Alessandro 23 April 2016 at 13:31 Reply

    Risolto, era una problema di formattazione della chiavetta usb

    • Alessandro 23 April 2016 at 14:30 Reply

      meno male, non avrei saputo cosa consigliarti 🙂

      • Alessandro 23 April 2016 at 17:22 Reply

        Leggendo le caratteristiche della vodafone station revolution c’è scritto che le chiavette usb/ hard disk per poterli condividere devono essere formattati in FAT32

  • andrea 17 May 2016 at 19:34 Reply

    alessandro io avrei bisogno di aiuto, ho anche io un router netgera ho eseguito la registrazione su no ip faccio tutto ma non va

    • Alessandro 21 May 2016 at 15:59 Reply

      ciao è probabile che da quando ho scritto la guida qualcosa sia cambiato. non è una cosa che faccio tutti i giorni.
      esattamente cosa non va? riesci a collegarti da remoto al tuo IP di casa?

  • Alessio 20 May 2016 at 21:14 Reply

    Ciao faccio tutti i passaggi ma quando clicco sul nome del’hard disk non succede nulla quindi non riesco ad impostare “Samba”. Cosa posso fare?

    • Alessandro 21 May 2016 at 16:00 Reply

      Ciao Alessio, anche io ho avuto qualche problema con il sw della station (quello infatti che ho evidenziato nella guida).
      ho poi risolto tutto con una nuova station….forse qualcuna ha dei problemi al firmware non lo so

  • gianni 1 July 2016 at 12:30 Reply

    Ciao Alessandro, con la configurazione/accesso da remoto è possibile mandare in stampa un documento su una stampante collegata alla Vodafone Station 2?

    • Alessandro 8 July 2016 at 11:52 Reply

      Ciao Gianni, sinceramente la vedo dura. Più facile accedere al pc e da li lanciare la stampa

  • giuseppe 1 August 2016 at 6:41 Reply

    A proposito di configurazione ddns. Vs2.supporta no-ip, dyndns ecc. Ho 2 dvr il primo supporta dyndns.org il secondo no-ip. Fatta la registrazione trovo che non c’è l estensione .com ovvero non è possibile hostname.no-ip.com ma solo org, ed altri. Risultato non funziona nulla. Mentre l altro dvr con il supportato dyndns.org supportato anche da vs2 funziona benissimo. Puoi darmi qualche suggerimento? Grazie

    • Alessandro 1 August 2016 at 15:16 Reply

      Scusa non mi è molto chiaro. Una volta che gestisci il DNS con la V2 non ti serve a nulla impostare i DNS anche sui DVR.
      Voglio dire l’IP di casa tua è uno solo e ti basta un device configurato DNS (ad esempio la V2). Poi tutti i dispositivi LAN che hai (DVR, NAS, IP CAM….) li raggiungi dalla V2.
      LO schema è questo:
      Da remoto (ad esempio dal telefono) ti colleghi alla V2 di casa tramite IP PUBBLICO (che conosci grazie al DNS configurato nella V2)
      Una volta connesso alla V2 accedi ai device che nella LAN

      Ovviamente devi NATTARE le porte della V2 per dirigere il traffico
      Io ad esempio per connettermi alla IP CAM ho nattato le richieste alla porta 800 sull’ip fisso della LAN appartenente alla telecamera

      Tu puoi mettere il primo DVR sulla porta 800 ed il secondo sulla 801 e nattare la V2 affinchè le richieste alla porta 800 vadano al DVR1 e le richieste alla porta 802 vadano al DVR2

      Non so se ho capito bene il tuo caso….

  • Simone 15 September 2016 at 14:24 Reply

    Ciao Alessandro, un informazione la gestione della vodafone station da remoto è possibile solo via app remota di vodafone o vi è la possibilità di accedere al pannello anche tramite IP pubblico magari su una porta specifica?

    Grazie
    Simone

    • Alessandro 15 September 2016 at 15:10 Reply

      Ciao Simone, da quello che so, per motivi di sicurezza, il firmware della station blocca l’accesso alla pagina di controllo, su tutte le connessioni esterne. Se aprissi in qualche modo l’accesso dall’esterno, ti sottoporresti a rischi molto elevati (chiunque potrebbe tentare di forzare l’accesso e magari qualcuno ci riesce anche e ti hackera la station). Io cmq non ci ho mai provato. Nel mio caso, avendo un NAS, le chiamate alla porta 80 le ho indirizzate a lui così posso accedere ai miei file da remoto.

  • giulio 20 September 2016 at 17:23 Reply

    Ciao Alessandro, vedo che tu hai connesso alla station un nas. Hai IP statici? io ho tutto in dhcp ma non riesco ad accedere al NAS!

    • Alessandro 20 September 2016 at 17:28 Reply

      Ciao, non ho nessun IP statico, tutto DHCP. Per fare in modo però che il NAS ottenga sempre lo stesso IP locale, ho risrvato un IP tramite MAC ADDRESS. Vai sulla Station: Avanzate / Altre Configurazioni / Impostazioni DHCP reservation

      Assegna un IP predefinito al tuo NAS e ogni volta che lo accendi, la station, gli darà sempre quell’IP

      • giulio 20 September 2016 at 17:35 Reply

        Ah interessante,grazie! come faccio a trovare il MAC address del nas?

        • Alessandro 20 September 2016 at 17:41 Reply

          Nel mio caso l’ho trovato nel pannello di controllo del NAS. Altrimenti c’è sicuramente un’etichetta o sul NAS o sulla scatola

          • giulio 20 September 2016 at 18:01

            Grazie mille, fatto, ma non è servito. MI mangio la testa. Prima tra l’altro accedevo al panel del NAS ora non più neanche con collegamento diretto col computer che è l’unica cosa che ho potuto sempre fare per accedere ai files ed è l’unica cosa che riesco a fare adesso, di connetterlo alla station non c’è verso.

      • giulio 20 September 2016 at 18:55 Reply

        Ce l’ho fatta, sono felicissimo! grazie infinite!

        • Alessandro 20 September 2016 at 19:33 Reply

          figurati….non ho fatto niente 🙂

  • Walter 12 June 2017 at 14:54 Reply

    Alessandro buon pomeriggio,
    ho letto un bel pò messaggi ed ho notato che sei passato ad un bel NAS .
    Io ho avuto la necessità di farmi sostituire la Vodafone Station 2 e nel cambio mi hanno dato la Revolution.
    All’ inizio ero riuscito , con la tua preziosa guida , a ripristinare l’ hard disk con la funzionalità remoto e indirizzo Ftp.
    Purtroppo Vodafone ha pensato bene di aggiornarmi la Revolution e da quel giorno non è più visibile l’ hard disk quando sono fuori casa, nè da App Ftp nè tantomento da ( ad esempio ) Filezilla.
    Hai qualche suggerimento o guida per ripristinare il collegamento esterno?
    Grazie.
    Walter.

Leave a feedback