Blog

My life....

  • 21 September 2016
  • alessandro
  • Life
  • 0

Un giorno con RedSnow

Premessa: mi piacerebbe scrivere un articoletto divertente e carino in cui vi racconto una giornata con Giada (aka RedSnow), purtroppo le mie doti da scrittore lasciano un tantino a desiderare, ma chissenè giusto?? Cioè non è che mi sono mai professato scrittore quindi….

tattooHo conosciuto Giada a Bologna lo scorso Aprile alla Tattoo convention. Erano anni che non tornavo a Bologna e mi mancava un sacco, la sua parlata, la sua apertura, la sua voglia di stare bene e divertirsi, la sua cucina (ovviamente) e i miei amici più cari! La mini vacanza Bolognese che organizzai mi diede occasione, stranamente, di soffrire qualche oretta sotto agli aghi di Vincent Zattera (il tatuatore più stracazzuto che esista). Parentesi nella parentesi, grazie k Vincet per il pezzo magnifico che mi hai fatto e col quale, per la prima volta, mi sono aggiudicato il primo posto nel Contest Best Small Color!!!

Durante i 3 giorni della convention era presente la mia artista preferita in assoluto, Ria E. Mac Carthy accompagnata da Daniele (aka Skyzzo). Solo il secondo giorno di fiera mi sono potuto finalmente muovere un po’ tra gli stand. Il primo giorno infatti, quel sadico di Vincent, in 8 ore di seduta mi ha concesso 2 pausa sigaretta e STOP!! Cioè lui quando accende la macchinetta si isola dal mondo, inizia la sua opera e finchè non gli spegni le luci o gli stacchi la corrente continua e continua imperterrito (Vincent questa cosa dobbiamo decisamente affrontarla, 2 pause di 5 minuti in 8 ore sono POCHEEE!!!).

Insomma al sabato ero quindi libero di girare un po’ la fiera e mi sono fiondato allo stand di Skyzzo per vedere Ria e scattare qualche selfie assieme. Come ogni volta, appena sono nel suo raggio d’azione (diciamo entro i 5 metri di raggio), il mio cervello implode, perdo la favella e la capacità di ragionare normalmente. Ho notato a stento quindi, quella spendida ragazza sdraiata sul lettino di Daniele e solo grazie a lei ed il suo piacevole modo di porsi, sono riuscito a spiccicare qualche frase di senso compiuto e a presentarmi. Così conobbi Giada!!

giadaNon potevo immaginare di stare facendo le classiche 4 chiacchere con RedSnow!! Per me era una semplice e simpaticissima ragazza con la quale spendere 2 parole. Siccome si stava facendo tatuare il polpaccio (zona che per me è stata dolorissima), si è prestata a posare per qualche scatto “del dolore”. (dovete sapere che sto provando a cimentarmi con la fotografia, per il momento il mio nome d’arte è “Il Peggiore”….tanto per darvi un’idea della mia bravura….penso che questo nickname mi accompagnerà per molto tempo).

Passata la convention non ho più avuto notizie di Giada. Stupidamente, il Ria Mood che mi ha accompagnato in quella 3 giorni, non mi ha permesso “distrazioni”, e a parte quei 2 scatti “del dolore”, non mi sono fatto nemmeno un Selfie con Giada. Sopresa sorpresa me la ritrovo a Milano qualche mese più tardi alla “tatuami”. Lei sempre bellissima, la incontro all’area buffet. Ci tenevo ad un Selfie con lei, ma se c’è una cosa che odio, è invadere la privacy delle persone. Mi sono limitato a salutarla e nulla più (non potevo proprio pensare di chiederle una foto assieme mentre era alle prese con le sue patatine fritte…), insomma ok i fan, ma se poi ti rompono le scatole anche mentre mangi…..

Non ricordo quando capii chi fosse Giada, probabilmente tramite qualche post di facebook, forse in qualche foto pubblicata da Daniele (il suo tatuatore) non so…non ricordo proprio. Non ricordo nemmeno quando la contattai per la prima volta (si ho una memoria del cavolo). Cmq…Giada non era più solo una semplice e simpaticissima ragazza con la quale avevo scambiato alcune parole, bensì una alternative model incredibile, che oggi posso dire, assolutamente tra le mie preferite!

Nel corso dei mesi ci siamo sentiti sporadicamente su Messenger ed io ho iniziato a seguirla sui social e sui siti web di riferimento finchè un giorno mi decisi ad invitarla a Torino, approfittando della Tattoo Convention della mia città. Lei accettò con entusiasmo anche se le mie condizioni erano davvero rigide: questa volta volevo un selfie!! 🙂

Insomma così mi sono ritrovato ad ospitare Redsnow a Torino per due giorni!! Quello che avevo intuito su di lei non poteva essere più azzeccato! Ho conosciuto una persona speciale, non solo bellissima nell’aspetto ma anche e soprattutto nella personalità. Chi mi conosce sa perfettamente che non sono un campione nel socializzare, ma lei ha reso tutto semplice e naturale fin da subito. Del resto come non innamorarsi di una ragazza che scende dal treno con lo zaino di Wonder Woman???

selfieAppena arrivata abbiamo scaricato zaino e trolley e ci siamo fatti una mini gita turistica per la città. Non c’era molto tempo ma non potevo non portarla a visitare il simbolo di Torino, la Mole Antonelliana. L’ascensore panoramico mi lascia sempre senza fiato e credo sia piaciuto anche a lei. Peccato per il clima inclemente, nuvoloso e piovoso a tratti, ma il mio sogno si è realizzato: in cima alla Mole ci siamo fatti un selfie con lo skyline di Torino sullo sfondo.

Vista la vicinanza ho approfittato per farle vedere anche “la fetta di polenta“…questa si che lascia basito davvero chiunque!!
Il sabato giungeva al termine, dopo una ottima pizza da Esposito ed il bicchiere della staffa seduti al tabolino della cucina ci siamo preparati per dormire.

Domenica è arrivata e così la giornata convention è iniziata. Devo ammettere che se non mi faccio tatuare mo annoio piuttosto in fretta, non questa volta ovviamente, vista la compagnia d’eccezione!
Allo stand della birra abbiamo conosciuto un paio di bikers troppo simpatici grazie ai quali sono nate diverse hastag memorabili che ancora ci fanno ridere 🙂

La giornata purtroppo è volata e già dalla sera sentivo quella nostalgia della separazione. Grazie Giada per la piacevolissima compagnia. Spero di rivederti presto e ovviamente ti continuerò a seguire, sei un’artista ed una persona incredibile!!

Alessandro Buzzoni

Full time Dreamer...

No Comments

Leave a feedback